Link to this post - http://esportareinsvizzera.com/site/?p=586
febbraio 12, 2013

3. Export Svizzera: assistenza alle imprese in loco

Export Svizzera: ottimo supporto alle imprese

3

La Camera di Commercio Italiana per la Svizzera ha notevolmente contribuito al raggiungimento dei positivi risultati nelle relazioni economico-commerciali italo-svizzere, diventando un punto di riferimento economico – istituzionale per tutti i soggetti pubblici e privati che pianificano e realizzano progetti di export in Svizzera.

Gli scambi economici tra la Svizzera e il mondo vengono favoriti dall’attività delle Camere di commercio, che offrono consulenza, servizi e assistenza alle imprese interessate.

Le camere di commercio in Svizzera possono essere suddivise in due gruppi: da un lato, ci sono le camere di commercio che rappresentano le aziende di un cantone o di una regione; mentre dall’altro, le camere di commercio fondate per rappresentare gli interessi di aziende di tutto il mondo attive in Svizzera o per promuovere le relazioni economiche tra la Svizzera e il resto del mondo. Per quanto riguarda queste ultime,si può dire che esistono associazioni e camere di commercio per quasi tutti i paesi che hanno aziende attive in Svizzera, tra le quali spicca la Camera di Commercio Italiana per la Svizzera.

Fondata nel 1909, la Camera di Commercio Italiana per la Svizzera, con sede a Zurigo, ha l’obiettivo principale di promuovere la cooperazione economica e l’interscambio tra l’Italia, la Svizzera e il Principato del Liechtenstein ed, in particolare, di rafforzare la presenza economica e commerciale italiana su questi territori.

Sin dalla sua costituzione ha lavorato avendo un duplice obiettivo:

  • promuovere e sviluppare il flusso di interscambio e di investimenti tra i due Paesi;
  • garantire la necessaria assistenza a tutti gli operatori facenti parte dello scenario economico-commerciale e finanziario;

Da anni la CCIS aiuta enti ed operatori dei due Paesi per:

  • facilitare la reciproca conoscenza;
  • assisterli nelle collaborazioni quotidiane;
  • eliminare contrasti d’interesse;

La partecipazione della CCIS all’evoluzione del commercio italo-svizzero è stato un fattore determinante per fare sì che l’Italia mantenesse saldamente la propria posizione di 2° partner commerciale della Confederazione Elvetica, dopo la Germania e prima della Francia.

Per saperne di più, visita il sito della Camera di Commercio Italiana per la Svizzera oppure compila il nostro Export Test.